• 16 Giugno 2024 05:34

METEO MONTEROSI

CHE SIA SEMPRE FREDDO! 42° 11' 48,48'' N 12° 18' 33,84'' E 286 m s.l.m Città:MONTEROSI(VT) Regione:LAZIO Stato: ITALY Stazione Meteo:Semi Urbana

ARTICOLI TAG

Meteo: Estate 2024, le ultime proiezioni del Centro Europeo per Luglio e Agosto

Bydb87

Giu 9, 2024

Articolo del 9/06/2024ore 6:50di Mattia Gussoni Meteorologo

Ultimi aggiornamenti per l'Estate 2024 con previsioni per Luglio e Agosto

Ultimi aggiornamenti per l’Estate 2024 con previsioni per Luglio e Agosto

Sono appena arrivati gli aggiornamenti su temperature e precipitazioni per l’Estate 2024.

Per poter tracciare una tendenza per i prossimi mesi dobbiamo affidarci alle cosiddette proiezioni climatiche sul lungo periodo: un tentativo di predire, con molto anticipo, l’andamento meteo a grandi linee su vaste scale areali. Un tempo decisamente poco affidabili, le proiezioni stagionali sono oggi diventate un valido strumento di prognosi scientifica; un po’ come accaduto nella previsione fatta nei mesi scorsi per la Primavera dove vi avevamo anticipato un surplus di piogge per Aprile e Maggio.

Ebbene, le proiezioni per l’Estate fiutano un preciso trend: infatti, secondo gli ultimi aggiornamenti, la prossima stagione sarà caratterizzata da temperature diffusamente oltre la media di circa +1°C già per le prossime settimane di Giugno su buona parte Europa, Italia compresa. Questa tendenza sembrerebbe poi voler continuare anche tra Luglio e Agosto quando entreremo nella fase clou dell’Estate. Analizzando la mappa sottostante salta all’occhio l’anomalia termica su tutta l’Europa meridionale con scarti di +2°C rispetto alle medie, in particolare sul bacino del Mediterraneo, a causa probabilmente di una maggiore ingerenza del famigerato anticiclone africano. Fino a pochi anni fa a dettar legge sul Vecchio Continente era la più mite alta pressione delle Azzorre (di origine oceanica). Ultimamente, invece, stiamo assistendo ad una sempre maggior ingerenza di masse d’aria provenienti dal Nord Africa, le responsabili delle ondate roventi più forti e persistenti anche sul nostro Paese. Tradotto in parole semplici, ci aspettano fiammate di caldo prolungate con punte massime fin verso ed oltre i 40°C. La scorsa Estate (2023) abbiamo già sperimentato condizioni simili, con record a Roma di 43°C e fino a 48°C in Sicilia e Sardegna; quest’anno, viste le premesse, potrebbe andare addirittura peggio.Temperature sopra la media climatica tra Luglio e Agosto (fonte: ECMWF)Temperature sopra la media climatica tra Luglio e Agosto (fonte: ECMWF)

E’ questa, dunque, una prima preoccupazione per l’inizio dell’Estate, peraltro in linea con gli ultimi anni, durante i quali il problema del cambiamento climatico si sta facendo sempre più evidente e pressante, anche sull’Italia. Studi recenti confermano che tra gli effetti del clima che cambia troviamo anche un aumento nella frequenza delle ondate di calore.

Il secondo aspetto, da tener monitorato riguarda le precipitazioni: rispetto alla media potrebb cadere infatti il 30-40% in meno di pioggia rispetto a quanto ci si aspetterebbe (tendenza per il Centro-Nord). Inoltre si potrebbe inasprirsi il problema legato alla scarsità d’acqua specie per le regioni meridionali, con un probabile deficit pluviometrico e con il conseguente rischio di siccità. Tuttavia, come già accaduto di frequente negli ultimi anni, non sono da escludere improvvisi break temporaleschi; infatti con l’aumento del caldo (maggior evaporazione dai mari = più energia potenziale in gioco) cresce anche la possibilità di eventi meteo estremi come temporali e grandinate innescati da ingressi di aria fresca in discesa dal Nord Europa.

Sul tema abbiamo sentito Francesca GuglielmoSenior Scientist at the Copernicus Climate Change Service (C3S), alla quale abbiamo chiesto, tra le altre cose, se ci sono collegamenti tra questa piovosa Primavera e la prossima Estate. Trovate qui l’intervista.

SI RINGRAZIA ILMETEO.IT PER LA GENTILE CONCESSIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.